Nuove Costruzioni: dall’idea al progetto, un sogno che diventa realtà

La progettazione di nuove costruzioni rappresenta l’essenza dell’attività di uno studio di architetti come il nostro. È un viaggio verso la realizzazione del sogno dei nostri clienti, dove fondiamo tutte le nostre competenze in materia di edilizia, architettura, design e funzionalità degli spazi. 

La Progetteria cura ogni aspetto con estrema meticolosità in tutte le fasi del progetto, dall’ottimizzazione del comfort agli intricati dettagli delle pavimentazioni, fino alla selezione dei materiali e allo studio dell’illuminazione. 

La progettazione 3D, frutto di competenza e creatività, è impreziosita dall’utilizzo di software altamente tecnologici in grado di offrire anteprime realistiche dei risultati finali. Un’attenzione prioritaria viene inoltre rivolta alle normative di legge e alla sicurezza sul cantiere, in modo da garantire sempre progetti edilizi affidabili.

Introduzione alla progettazione di costruzioni

Progettare nuove costruzioni è un’arte intrinsecamente legata all’architettura e svolge un ruolo cruciale nell’evoluzione degli spazi in cui viviamo e lavoriamo. 

Gli architetti possono essere definiti i maestri di questa disciplina e portano avanti l’importanza della progettazione attraverso l’innovazione costante. Ogni nuovo progetto, pubblico o privato, è un’opportunità di trasformare visioni in realtà, considerando funzionalità, estetica e sostenibilità. La progettazione architettonica è una forma di espressione artistica che riflette la cultura e la tecnologia del suo tempo, plasmando l’ambiente costruito per le generazioni a venire.

Per questo, il ruolo dell’architetto è cruciale in qualunque progetto di nuova costruzione ed è importante affidarsi ad uno studio all’altezza.

Studio di fattibilità e analisi preliminare

Lo studio di fattibilità rappresenta la fase iniziale cruciale nella progettazione di nuove costruzioni. Durante questa fase, vengono condotte analisi preliminari dettagliate, allo scopo di valutare le caratteristiche complessive di un progetto architettonico e la sua realizzabilità. L’analisi comprende l’identificazione dei requisiti del progetto, la valutazione dei vincoli ambientali e regolamentari, nonché la valutazione della sostenibilità. Al fine di una raccolta dati quanto più completa e puntuale, nelle operazioni di rilievo ci si aiuta con strumenti di indagine avanzati come laser scanner e droni. 

Questa fase di analisi preliminare costituisce il fondamento su cui verrà sviluppato il progetto architettonico, garantendo che ogni aspetto sia accuratamente considerato prima della fase di progettazione vera e propria.

Analisi delle esigenze del committente

Il team di architetti de La Progetteria dedica molto tempo ed estrema attenzione alla comprensione delle esigenze e delle aspettative del cliente in merito ad un progetto di nuova costruzione. Esigenze e aspettative che abbracciano diverse sfere, dall’estetica alla funzionalità, fino all’annoso problema della gestione del budget a disposizione.

Un approccio di totale collaborazione e comprensione mirato a massimizzare la soddisfazione dei clienti, affinché possano vivere con tranquillità tutte le fasi dell’esperienza di una nuova costruzione, consci di avere un team dedicato che lavora tenendo conto dei loro desideri e necessità.

Vincoli e regolamenti

Nella progettazione di nuove costruzioni, il rispetto dei vincoli e dei regolamenti è un imperativo. Ecco perché ci si affida ad un team specializzato di architetti, che hanno una conoscenza approfondita delle normative edilizie, così come dei vincoli paesaggistici e storico-ambientali che possono influenzare il progetto.

Progettazione strutturale e architettonica

La progettazione strutturale e architettonica è una fase fondamentale nella creazione di nuove costruzioni. Architetti e ingegneri collaborano per definire la struttura portante dell’edificio, selezionando i materiali da costruzione adatti a garantire durabilità e sicurezza. 

La preparazione di elaborati e disegni tecnici dettagliati è essenziale per ottenere l’approvazione dalle autorità competenti, come la CILA (Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata) o il permesso di costruire, e può anche coinvolgere la regolarizzazione di progetti tramite procedure di sanatoria o condono edilizio, se necessario. Questa fase assicura che il progetto rispetti tutte le normative e che l’edificio sia strutturalmente e architettonicamente solido.

La progettazione architettonica

La progettazione architettonica è un processo multidimensionale che coinvolge la creazione di planimetrie, sezioni e prospetti dettagliati per definire l’aspetto esterno ed interno di un edificio. L’utilizzo di render tridimensionali permette di visualizzare il progetto in modo realistico prima della sua realizzazione. Questo consente agli architetti di comunicare con chiarezza l’aspetto dell’opera al committente e alle autorità territoriali competenti, garantendo una visione chiara e condivisa del progetto.

Pratiche municipali

Nella fase di progettazione di nuove costruzioni bisogna produrre la documentazione richiesta da alcune pratiche municipali per l’ottenimento delle autorizzazioni necessarie alla realizzazione del progetto. Queste possono includere la Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata (CILA), la Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA), il permesso di costruire e, in alcuni casi, le varie procedure di sanatoria o condono edilizio per regolarizzare progetti preesistenti. L’architetto svolge un ruolo chiave nell’adempimento burocratico per assicurare la conformità normativa del progetto.

Progettazione strutturale

Lo studio di architetti collabora con gli ingegneri strutturali per l’esecuzione di calcoli statici, dimensionare correttamente la struttura e garantire la sua stabilità. Inoltre, supervisionano il collaudo statico e la direzione dei lavori strutturali, assicurando che il consolidamento strutturale venga eseguito secondo i più alti standard di sicurezza e conformità normativa.

Scelta dei materiali di costruzione

 

I nostri architetti considerano attentamente le caratteristiche di materiali come il cemento armato, l’acciaio, il legno e il vetro, valutando le loro prestazioni strutturali, estetiche e di sostenibilità. Inoltre, l’adozione di materiali innovativi consente di creare soluzioni architettoniche uniche e sostenibili, contribuendo a definire l’identità e la funzionalità del progetto.

I temi dell’efficienza energetica e della sostenibilità ambientale hanno ormai un ruolo centrale nella progettazione di nuove costruzioni. Attraverso l’impiego di avanzate tecnologie termotecniche e soluzioni eco-sostenibili, gli architetti si impegnano a ridurre al minimo l’impatto ambientale dei progetti, ottimizzando l’utilizzo delle risorse e promuovendo la riduzione dei consumi energetici. L’integrazione di tecnologie verdi, come pannelli solari, sistemi di riscaldamento e raffreddamento efficienti, e materiali a basso impatto ambientale è essenziale per la realizzazione di edifici moderni e ambientalmente preferibili.

Progettare in maniera eco-sostenibile significa mettere al centro l’utilizzo di materiali a basso impatto ambientale e incoraggiare la riduzione del consumo energetico attraverso l’adozione di pratiche come il riciclo, il riutilizzo e il riuso dei materiali. 

La scelta di materiali come il legno e mattoni di qualità contribuisce all’efficienza energetica. Inoltre, la prefabbricazione e la bio-edilizia sono strategie sempre più adottate nel settore edile per realizzare edifici eco-sostenibili, come le case passive, che promuovono il risparmio energetico attraverso l’impiego di pompe di calore, pannelli fotovoltaici, tetti verdi, giardini e il controllo della massa termica. L’installazione di impianti solari, caldaie ad alta efficienza e serramenti ad alto scambio termico contribuisce ulteriormente a rendere gli edifici più sostenibili.

Le certificazioni energetiche indicano la classe energetica dell’edificio e attestano il rispetto degli standard ambientali. Queste certificazioni forniscono informazioni chiare sulle prestazioni energetiche dell’edificio, consentendo ai proprietari e agli acquirenti di valutare l’efficienza energetica dell’immobile e prendere decisioni informate per ridurre l’impatto ambientale e i costi operativi.

La sostenibilità ambientale di un edificio è un obiettivo chiave nella progettazione di nuove costruzioni. Questo concetto comprende l’uso di tecnologie come i pannelli solari per l’energia rinnovabile, sistemi di riscaldamento e raffreddamento efficienti e il raggiungimento dello standard di “edificio passivo”, che minimizza il consumo energetico e le emissioni di carbonio, contribuendo a un ambiente più ecologico e riducendo i costi operativi.

Il nostro staff di architetti è in grado di svolgere un ruolo di coordinamento e direzione lavori finalizzato alla supervisione dell’implementazione del progetto, garantendo il rispetto del cronoprogramma e del budget. La collaborazione con imprese di fiducia e un general contractor efficiente è essenziale per garantire che il cantiere sia ben organizzato, efficiente e che i risultati finali soddisfino le aspettative del cliente.

Il direttore dei lavori si occupa della supervisione costante del cantiere, assicurandosi che l’esecuzione sia conforme ai progetti e alle normative di riferimento. Inoltre, effettua un controllo qualità sulle operazioni in corso e verifica il rispetto dei tempi e delle specifiche progettuali, garantendo così la realizzazione di una costruzione di ottima fattura e conforme alle aspettative del cliente.

È essenziale sviluppare un solido team di costruzione che comprenda non solo architetti e  progettisti, ma anche imprese edili, subappaltatori e specialisti in vari settori. La collaborazione efficace tra queste figure è determinante per garantire che il progetto sia eseguito con successo, nel rispetto del budget, dei tempi e delle specifiche progettuali.

La definizione di scadenze chiare e la creazione di un accurato cronoprogramma è la soluzione ideale affinché il progetto proceda in modo efficiente rispettando i tempi stabiliti. La gestione oculata delle risorse, umane e materiali, è altrettanto importante per ottimizzare l’utilizzo di ogni elemento coinvolto nel processo costruttivo, contribuendo a mantenere il progetto in linea con il piano stabilito.

Arredi esterni e giardino

La progettazione di nuove costruzioni include anche lo sviluppo di soluzioni per gli arredi esterni e il giardino, in modo da creare anche all’aperto spazi unici, funzionali e accoglienti. Queste possono includere l’installazione di piscine, con particolare attenzione alle piscine bioclimatiche che integrano elementi gree ed eco-sostenibili, la realizzazione di gradevoli prati e giardini nell’ambito di una accurata progettazione del verde e l’uso di tettoie e pensiline per proteggere i materiali dagli agenti atmosferici. L’arredo esterno, l’illuminazione e i mobili da giardino completano e rifiniscono questi spazi, offrendo comfort e bellezza per gli abitanti e gli ospiti.

Conclusione del progetto e consegna chiavi in mano

Quando il progetto è in dirittura di arrivo, il nostro team effettua alcune operazioni molto importanti per garantire che l’edificio sia pronto per la consegna al committente, quali il collaudo architettonico e impiantistico, che consiste in una verifica completa di tutti gli aspetti dell’edificio per garantire che tutto sia conforme ai progetti e alle specifiche.

Successivamente, si procede all’ultimo atto della fase finale del progetto, ovvero la tanto agognata consegna chiavi in mano: l’edificio è pienamente funzionante ed è finalmente pronto per l’utilizzo da parte del committente.